Accanto a chi soffre. Il Natale nell’India Meridionale colpita dal ciclone Ockhi

Accanto a chi soffre. Il Natale nell’India Meridionale colpita dal ciclone Ockhi
Lettera alla madre generale di madre Elsa Thomas, da Thumba, Trivandrum, India Meridionale

Una tragedia inaspettata, il ciclone Ockhi, ha colpito la nostra zona costiera. Centinaia di persone hanno perso la vita e i mezzi di sostentamento. Siamo ancora sotto lo shock creato da questa sfortunata crisi.

Molte famiglie hanno perso il loro unico sostegno economico. Thumba è il villaggio costiero dell’India in cui ci troviamo e dove il Centro di Cure Palliative di Fatima è situato. Sei uomini di questo villaggio sono scomparsi dal 29 novembre u.s. Un corpo è stato identificato dal test del DNA. Gli altri cinque non sono ancora rintracciabili. Per questa situazione, in solidarietà con la nostra gente, abbiamo cancellato ogni genere di celebrazione, condivisione e scambi di doni, durante il periodo del Natale e del Nuovo Anno. Inoltre è nostra decisione di far pervenire il denaro risparmiato per il lavoro di soccorso, realizzato attraverso la Diocesi di Trivandrum.

Natale è la prova che questo mondo può diventare un posto migliore.  Sia questo il nostro Natale e cerchiamo di costruire un mondo compassionevole verso i nostri fratelli e sorelle di questa località. Vi invitiamo umilmente a unirsi a noi per esprimere solidarietà verso coloro che sono stati colpiti, direttamente o indirettamente, dalla furia della natura, che ha provocato tale calamità.

Ricordateci nella vostra preghiera.

Lo spirito del Natale vi ricolmi di pace, gioia e amore.

Vi auguro un Santo Natale!

Sr. Elsa Thomas

Leave a Reply

Your email address will not be published.